mercoledì 26 dicembre 2012

Lasciati trasportare




Nel silenzio della notte, dopo aver letto quel libro per niente casto, quel bicchierino di troppo che ti aveva liberata dal nervosismo giornaliero…

Le fiamme del fuoco ti invitavano a lasciarti andare…

Il tuo respiro seguiva il loro andamento, ora lento, ora frizzante… e tu, sola nella notte buia, sentivi lo stesso calore delle fiamme che lentamente bruciavano nel tuo ventre…


Cosa avrebbe pensato tuo marito vedendoti così, lasciva, con te stessa…

Avevi voglia di lasciarti andare.

Avevi voglia di liberarti di tutti quegli inutili tabù…

Volevi lasciar libero il tuo cuore, le tue sensazioni…

Solo tu e il tuo cuore, tu e le tue emozioni!


Fuori pioveva e le gocce dell’acqua sui vetri battevano il tempo… tic… tic… tic…

La voglia di provare a te stessa che il tuo corpo era ancora di provare forti emozioni era tanta…

Ma la pura di mostrale a te, di rifarle venire a galla…

Maledetta vergogna… maledetta società bigotta, che ti aveva imposto di nasconderti a te stessa…


Era ora di lasciarsi andare…

Era ora di far vibrare il violino che suonava dolcemente dentro di te…

Era ora di provare a te stessa che eri ancora viva dentro!
Posted by Picasa

Dedicato a tutte le persone affette da lupus

SPAZIO UTENTI

Oh Oh

Share it

Ti potrebbe interessare!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Citazione del Giorno