venerdì 9 novembre 2012

Cercasi SERENITA’ disperatamente!

serenitaSembra il titolo di un film.  Invece è la realtà dell’ultimo millennio:

cercasi SERENITA’ DISPERATAMENTE!

Blog, link nei Social, brulicano dello stesso grido: Serenità, pace interiore, felicità…

Parole che ormai fanno parte dei sogni nel cassetto! Parole che in molti non sanno più cosa vogliano dire!
Nostalgia dei tempi tranquilli, della vita beata, delle lunghe passeggiate, delle ore trascorse con i propri familiari.

La colpa?

Società, lavoro, crisi economica… e chi più ne ha, più ne metta!
Si corre per tutto, ci si lamenta di tutto, tutti ci sono contro.
Non esistono più le grandi amicizie, non se ne ha il tempo!
Non esistono più le grandi serate in famiglia, non se ne ha il tempo!
Non esistono più i magici momenti “lussuriosi” in una coppia, non se ne ha il tempo!

mmmmmmmmmhhhhh mi sorge un dubbio!

Non si ha il tempo per godere dei grandi piaceri che la vita ci offre, siamo troppo presi da tanti problemi… ma… stranamente… abbiamo tantissimo tempo da dedicare al computer! 0_o

Non è strano?

Ci si alza la mattina e la prima cosa che si fa è accendere il pc per augurare il buongiorno al mondo virtuale che ci siamo creati….
Una volta, mi ricordo, la prima cosa che si faceva era spalancare le finestre, far entrare in casa i caldi raggi del sole, che anche nelle fredde giornate invernali, pareva rinfrancasse lo spirito; si preparava una sana colazione per la famiglia, si chiacchierava un po’ e poi al lavoro, ognuno si dedicava alle proprie attività.
Una volta si usciva in strada, ci si sedeva davanti all’uscio, mi ricordo che non mancavano mai le lastrine per potersi sedere, si parlava, si salutavano i passanti e si trascorrevano ore in compagnia.
Una volta, la domenica era sacra per stare con la famiglia, senza tv, senza pc…
Una volta, ci s’incontrava con gli amici, al bar….


La domanda sorge spontanea!

Non è che la colpa della nostra infelicità, della nostra solitudine, della mancanza di affetto anche in famiglia sia causa nostra?
Perché non proviamo a staccar la spina del pc e dedichiamo lo stesso tempo a noi, ai nostri familiari e ai nostri amici, e poi vediamo cosa succede?
Ma forse è troppo faticoso!
In fin dei conti, davanti al pc ci si può mettere anche in pantofole!
- Voi cosa ne pensate?
- Credete veramente che in passato si stava meglio solo perché si avevano soldi in più?
- Come mai allora i nostri figli hanno più giochi che costano una barcata di soldi, hanno il telefonino…?
Mia madre faceva i salti mortali per arrivare a fine mese, io giocavo con l’immaginazione o a “Paradiso”, “Le belle statuine del mondo”, “nascondino”, “chiapparella”, ed eravamo felici….
PERCHE’?

Dedicato a tutte le persone affette da lupus

SPAZIO UTENTI

Oh Oh

Share it

Ti potrebbe interessare!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Citazione del Giorno