martedì 25 giugno 2013

Quale è il miglior momento per scrivere? Quanto tempo dedicare alla scrittura?


Quale è il miglior momento per scrivere? Quanto tempo dedicare alla scrittura?



Quando ho iniziato a scrivere articoli per alcuni siti e alcuni per il mio blog, ho fatto lo sbaglio più grande della mia vita: dedicare anima e corpo a scrivere, documentarmi, condividere, bla bla bla.

La mia convinzione era che più tempo dedicavo al mio blog, maggiori soddisfazioni avrei ottenuto.
Solo col tempo, crescendo, mi sono accorta che  l'unica vera cosa che ho ottenuto è stata quella di perdere la concezione della mia vita, senza considerare i numerosi mal di testa.

Cercando di scrivere ogni momento della mia giornata, di condividere più volte al giorno, stavo, letteralmente impazzendo!
Per poi non ottenere niente di più e niente di meno di quello che ottengo adesso che vado con più calma.

Quale è il miglior momento per scrivere?


Prima di riuscire a sapere quale fosse il momento migliore, ho fatto numerose prove. Sia di giorno che di notte.
Mi sono accorta di avere tre fasce orarie, in relazione a ciò che voglio scrivere e all'umore che voglio trasmettere ai lettori.



Mattina presto

Molto presto! Appena sveglia generalmente mi vengono le più grandi idee legate al principale argomento del mio blog: internet e tutto ciò che ad esso è annesso, blog, blogger, scrittura...
Le idee sono molto chiare e le parole scivolano sulla tastiera quasi come se ci fosse qualcuno che le scrivesse per me.
Amo scrivere la mattina, quando tutti sono ancora a letto, ascoltando il canto degli uccellini e quando l'aria fresca del mattino mi da una certa carica, sembra che rinfreschi tutto ciò che scrivo o faccio. Tutto è molto più chiaro.

Pomerigggio

E' il mio momentto ideale per compattare le varie idee che mi sono venute durante la settimana.
Gli argomenti che metto su, variano, passano tranquillamente da post su internet, a post sui miei hobby. Questi ultimi, in particolare, quando la mattina mi sono dedicata a fare qualche cosa in casa.

Notte

Momento ideale quando, molto raramente scrivo uno stralcetto di racconto, piccante magari!
O quando ho la necessità di sfogarmi, di esprimere la mia opinione su qualche argomento discusso durante la giornata.

Naturalmente, in tutti i casi, la maggior parte delle volte programmo la pubblicazione. Opzione presente in tutti i tipi di piattaforme ospittanti un blog. Molto utile a mio avviso, in quanto, è meglio condividere non seguendo l'ordine in ci si scrive, ma seguendo gli orari, dove è possibile, dei propri conoscenti interinali.

Per quanto tempo bisogna scrivere?


Scrivere poco è deleterio per il nostro blog, scriver troppo è deleterio per noi e la nostra famiglia. Lo so per esperienza!
Bisogna trovare un giusto equilibrio, sapersi fermarequando è necessario. In fin dei conti, il bello del blogger è proprio potersi autogestire!
Impariamo quindi a porci dei limiti, degli orari. Ma impariamo, soprattutto, a rispettare questi orari.

Probabilmente, inizialmente è difficile organizzarsi, ma col tempo, verrà spontaneo capire quando è il momento di fermarsi, spegnere il computer e uscire a fare una passeggiata.

Voi come vi siete organizzati?Vivete per il blog o avete imparato a porvi dei limiti?Quali sono i vostri orari migliori per scrivere?

Dedicato a tutte le persone affette da lupus

SPAZIO UTENTI

Oh Oh

Share it

Ti potrebbe interessare!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Citazione del Giorno